1. Storia, Dottrina, Pratiche

THE PROCESS e la riconciliazione degli opposti

Book (None) - OFF TOPIC

Italian only written book on "THE PROCESS".
A very complete analysis and report on probably the more complex and structured modern sect founded by Robert De Grimston in the sixties.


"Nulla rimane da fare nel mondo degli uomini, se non prendere fra l’umanità quei pochi, quei pochissimi che non appartengono all’umanità, e permettere che la Devastazione degli Ultimi Giorni segua il suo inevitabile corso."
Robert De Grimston

A parere di diversi studiosi, The Process fu uno dei più complessi e strutturati gruppi nella galassia delle sette che nel continente americano hanno trovato fertile terreno per la loro opera di proselitismo.
Sebbene la sua esistenza si fosse esaurita, almeno ufficialmente, nell’arco del decennio che va dal 1965 al 1975, la sua influenza si è rivelata seminale e sorprendentemente duratura nel tempo, tanto da esercitare tuttora grande fascino negli ambienti della sottocultura non solo esoterica ma anche musicale.
Il notevole impatto che il culto sapeva produrre era dovuto principalmente alla sua contemporanea venerazione delle antitetiche figure di Cristo e Satana nel contesto di una visione apocalittica, un messaggio che veniva evidenziato in maniera eclatante nella sua iconografia, a partire dalle uniformi nere riproducenti i simboli della croce cristiana e del Baphomet/Capro di Mendes luciferino-satanico.
Nell’atmosfera della rivolta culturale giovanile degli anni ’60, pullulante di gruppi volti alla ricerca di evasione e salvezza che, con esiti spesso discutibili, scoprivano l’interesse per religioni alternative a quelle prevalenti nel mondo occidentale, The Process  rappresentava un elemento più di rottura che di continuità, quasi fosse il gemello nascosto, “pericoloso” piuttosto che “malvagio”, della controcultura che propagandava pace, amore, libertà da tutti i vincoli artefatti.

25.00 €
Add to cart
Successfully added!




« back

you may also be interested in these